Freak Antoni morto ex leader Skiantos

0
42
Roberto Freak Antoni morto a 59 anni
Roberto Freak Antoni morto a 59 anni
Roberto Freak Antoni morto a 59 anni

Roberto Freak Antoni morto a quasi sessant’anni e dopo lunga malattia è stato il leader  degli Skiantos  e uno dei protagonisti di uno dei movimenti musicali più interessanti degli anni ’70: il rock demenziale. Si è laureato con una tesi sui Beatles, perchè sapeva essere dissacrante senza mai smarrire il rispetto per la musica dei grandi. Cabarettista, intrattenitore, paroliere, musicista, cantante. Si direbbe oggi che era eclettico, ma il termine non rende perchè spesso indica chi sa fare tutto ma tutto così così. Lui invece riusciva a mantenere sempre la propria originalità: dagli inizi legato al Movimento 77, fervida fucina di voci nuove a Bologna. Da Inascoltable a MONO tono, da Kinotto a Pesissimo, hanno raccontato anno difficile cercando nella straniazione un motivo d’evasione, spesso con risultati brillanti. Grande musicofilo ha pubblicato negli anni numerosi libri in cui la pungente ironia trapelava già nei titoli come Non c’è gusto in Italia ad essere intelligenti o Badilate di Cultura, senza dimenticare 6 e non più di 6. Come fare un tema decente e rimediare un voto sufficiente o la sferzante aggressività in Mia figlia vuole sposare uno dei Lunapòp (non importa quale). Indagine su di un gruppo al di sotto di ogni sospetto.

Lo ha fermato la malattia che lo ha perseguitato negli ultimi anni, ma ha cercato comunque di far vivere la sua verve artistica sino all’epilogo. Ha collaborato nel 2012 con J-Ax nel remake del brano “I gelati sono proprio buoni” mentre pochi mesi fa ha partecipato alla più grande mostra dedicata ad Andrea Pazienza, Paz Art, in cui ha regalato una performance immerso tra le tavole dell’illustre disegnatore.

Se ne è andato in una soleggiata mattina di Febbraio e, come spesso accade, sarà rivalutato con colpevole ritardo. A presto Freak

Roberto Freak Antoni morto a 59 anni : ex leader degli Skiantos, scrittore e voce dissacrante

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui