FMR: 100 mila libri in regalo a 700 scuole italiane

0
64

[oblo_image id=”1″]A pochi mesi dall’annuncio di questa iniziativa, Marilena Ferrari – Presidente dell’omonima Fondazione e Casa d’arte, d’intesa con il Ministro della Pubblica Istruzione Mariastella Gelmini ed il Ministro della Pubblica Amministrazione ed Innovazione Renato Brunetta, sono lieti di comunicare che la donazione dei 100 mila volumi per un valore di oltre 13 milioni di euro (prezzo di copertina) è stata portata a conclusione.

Oggi 29 aprile si chiude programma di donazioni dei volumi Franco Maria Ricci con quella di un’intera collezione alla Biblioteca provinciale “Salvatore Tommasi” dell’L’Aquila come segno di speranza per la sua prossima riapertura e per la rinascita culturale di un luogo di fondamentale importanza del patrimonio storico-culturale italiano.

Le biblioteche FMR, composte da circa 140 volumi, sono già state recapitate a circa 700 scuole su tutto il territorio nazionale, di cui 76 della Regione Lombardia: agli Istituti d’Arte, ai Licei Artistici, agli Istituti Professionali per l’Industria e l’Artigianato ma anche alle scuole delle Case circondariali e degli Istituti Penali minorili.

Gli oltre 100.000 volumi, editi dalla storica casa editrice Franco Maria Ricci definita da Federico Fellini “la perla nera dell’editoria italiana” consegnati alle scuole selezionate dal Ministero dell’Istruzione, diventano, da simbolo di un’idea di aristocrazia visiva e culturale, uno strumento di bellezza accessibile a tutti i giovani.

[oblo_image id=”2″]Le biblioteche sono composte dalle più belle collane realizzate da FMR, a partire dal “Gran Tour”, volumi di grande formato, ricchissimi di illustrazioni e corredati da testi che narrano le straordinarie vicende storiche ed artistiche delle città italiane meno note. La “Biblioteca di Babele”, un’antologia selezionata e introdotta dal grande scrittore e poeta Jorge Luis Borges. “I Segni dell’Uomo”, decine di volumi che uniscono un’iconografia inedita a testi letterari di grandi scrittori. “Le Quadrerie”, una sontuosa serie di libri che svela tesori ignoti e capolavori dimenticati da secoli con immagini tratte da collezioni private, da depositi museali o da archivi inaccessibili.

“La bellezza artistica – dichiara Marilena Ferrari – cresce con ogni persona accompagnandola sin dall’infanzia in un itinerario fatto di valori, sentimenti, passioni, emozioni e idee che portano a un’evoluzione interiore. Il ruolo dell’arte nella costruzione dell’individuo e di conseguenza di una società migliore è insostituibile, per questo è necessario che ogni persona possa accedere alla bellezza artistica. Queste sono le ragioni per cui ho scelto di donare a centinaia di scuole italiane tutto l’archivio storico esistente dei preziosi volumi della casa editrice FMR, Franco Maria Ricci che ho acquisito nel 2002. Un patrimonio culturale dal valore inestimabile la cui consegna tocca l’ultima simbolica tappa nella città dell’Aquila.”

I volumi FMR donati dalla Fondazione Marilena Ferrari-FMR sono libri di grande pregio ispirati al patrimonio artistico, paesaggistico, letterario del nostro Paese. La loro peculiarità risiede negli straordinari apparati iconografici che li compongono e nell’assoluta qualità delle carte, delle tecniche di stampa e della rilegatura.

La Fondazione Marilena Ferrari-FMR non è nuova a donazioni di importanti opere, l’opera “Antonio Canova. L’invenzione della bellezza” realizzata dalla Casa d’arte Marilena Ferrari-FMR è stata il dono ufficiale del Governo Italiano ai Capi di Stato presenti al G8 de L’Aquila 2009, reso possibile grazie alla generosità dei maestri artigiani che hanno collaborato alla realizzazione dell’opera.

Altre importanti donazioni di opere d’arte in forma di libro della Casa d’arte Marilena Ferrari-FMR sono state effettuate negli ultimi anni, nel preciso intento di rendere la bellezza accessibile al più vasto pubblico possibile, e di ribadire il ruolo tradizionale del nostro Paese della esportazione della cultura nel mondo:

Michelangelo. La dotta mano donata al museo nazionale del Prado di Madrid, alla New York Public Library e alla Biblioteca Nazionale di Francia a Parigi.

Antonio Canova, l’invenzione della bellezza donata alla Biblioteca di Windsor Castle e alla Biblioteca Nazionale di Madrid.

“Caterina de’ Medici, Regina e Mecenate” donata alla Biblioteca del Congresso di Washington.

Per l’iniziativa è stato creato un sito web ad hoc: www.labellezzapertutti.it