(Adnkronos) – Si è conclusa con un successo straordinario l’edizione 2024 di FalComics, il festival dedicato ai fumetti e alla cultura pop che ha avuto come palcoscenico Falconara Marittima dal 24 al 26 maggio. Organizzato da LEG Live Emotion Group su iniziativa del sindaco Stefania Signorini, l'evento ha attirato circa 235.000 visitatori di tutte le età, da tutta Italia.  Soddisfatto il Sindaco di Falconara Marittima Stefania Signorini: “Ogni anno i risultati di FalComics riescono a sorprendere, perché puntualmente superano le aspettative. È stato così anche per FalComics 2024 e la soddisfazione è doppia: mai come in questa edizione il festival è riuscito a coinvolgere tutta la città, con un'area espositiva che da 64.000 è passata a 98.000 mq. Questo ha comportato un grande sforzo organizzativo e al successo dell'evento hanno contribuito anche le associazioni, le scuole, gli operatori commerciali e, in misura maggiore rispetto al passato, anche gli operatori balneari. Un grazie speciale va al direttore artistico Gianluca DelCarlo, per essere riuscito a dare concretezza al mio sogno, a Sandro Giacomelli, Tania Ferri, Elisabetta De Luca, per aver messo a disposizione l'esperienza e la professionalità di LEG, oltre a tutti quelli che hanno collaborato a questo evento, le forze dell'ordine, tutti i volontari. L'aspetto che più mi inorgoglisce è la reazione di tanti falconaresi, che mi scrivono o mi fermano per strada per complimentarsi e per sottolineare come la città in questi giorni sia stata più viva che mai. Era proprio questo il risultato che insieme a LEG volevamo raggiungere: un festival coinvolgente, partecipato, capace di portare Falconara alla ribalta nazionale
”. “A nome mio e delle mie socie Tania Ferri ed Elisabetta De Luca – dichiara Sandro Giacomelli di LEG Live Emotion Group – ringrazio il Sindaco Stefania Signorini, l’Assessore Marco Giacanella e tutto lo staff del Comune. Ringrazio, con uno speciale plauso, Gianluca Del Carlo, e ancora ringrazio tutto lo staff C.F.C. per il lavoro svolto, per la passione, la professionalità dimostrata e soprattutto per l'ottima sinergia costruita nel tempo. Insieme siamo stati un'orchestra, la migliore orchestra che suona in armonia e con un ordine e rispetto altrui rari. Stupore e gratitudine vanno a tutti i partner che stanno credendo in noi e in questo mondo dedicato alla cultura pop, area di entertainment e cultura a cui ci siamo avvicinati come gruppo Live Emotion Group solo da pochi anni e che stiamo portando avanti insieme al settore live. La presenza di grandi partner ci ha permesso di posizionare FalComics tra i festival nazionali più importanti in questo ambito e non solo
". Il tema di quest'anno, OPEN MIND, ha preso vita attraverso numerose attività ed eventi, tra cui la suggestiva creazione del “manifesto vivente” dipinto da Paolo Barbieri e Sonia Ricci. Il festival, che ha ampliato l'area di pertinenza del centro città dai 64.000 mq dell'anno passato ai 98.000 di quest'anno, si impone come una realtà consolidata tra le fiere di settore, con oltre 20 partner nazionali, tra cui numerose testate giornalistiche, oltre 100 eventi in tre giorni, 13 aree tematiche e più di 100 ospiti totali. Il successo di Falcomics, sancito dai 235.000 visitatori, va ricondotto necessariamente anche alla sensibilità e alla professionalità degli organizzatori nella veste di LEG Live Emotion Group, capaci di lavorare nella città di Falconara Marittima ma soprattutto con la città, riuscendo a creare dal mattino fino a tarda sera un percorso di contenuti, emozioni e colori per grandi e piccoli in armonia con le strade della cittadina e i gli stessi falconaresi.  “Questa terza edizione di Falcomics consegna alla città un festival più solido e maturo, un evento che sta prendendo sempre più consapevolezza delle proprie potenzialità e del percorso di miglioramento necessario per rispondere alla fiducia che il pubblico ha voluto dimostrare: un percorso reso arduo dalla crescita esponenziale dell’evento. È stato per me un onore aver potuto mettere a disposizione il mio know how, e quel pizzico di follia che mi porto dietro, a un gruppo di lavoro eccezionale, formato da persone a cui va il vero merito del successo di questo evento. Ringrazio tutta la città di Falconara Marittima e il sindaco Stefania Signorini che ne incarna l’affetto e la stima, ormai la mia seconda casa. Ringrazio il gruppo LEG di cui faccio parte, da anni sinonimo di qualità nel mondo del live, ormai marchio di qualità anche nell’universo della cultura pop, che ogni giorno rinnova la promessa di farmi sentire in famiglia, con quell’amore e protezione che è la vera chiave di volta per farmi esprimere al meglio in questo variegato mondo. La promessa iniziale di creare un evento ispirato al sapore di ‘pane, burro e marmellata’ è divenuta lo stile di un gruppo di lavoro vastissimo, in cui ognuno può dire con orgoglio: questo è il mio festival!”, ha dichiarato il direttore artistico della manifestazione, Gianluca Del Carlo.
 

 
FalComics 2024 ha celebrato non solo la cultura dei fumetti e dei giochi, ma anche il potere della musica di evocare emozioni e creare connessioni profonde tra le persone, indipendentemente dalla loro età. Nella serata di sabato 25 maggio un fiume di persone si è riversato così a Parco Kennedy per il concerto della regina delle sigle tv Cristina D’Avena, insieme ai carismatici Gem Boy, con ospite speciale Enzo Draghi, voce del mitico Mirko dei Bee Hive. La performance non ha voluto rappresentare solo un tributo alla storia, ma ha di fatto preservato e tramandato un pezzo importante della cultura pop italiana. Le esibizioni dal vivo durante il festival hanno catturato l'essenza di un tempo passato e l'entusiasmo di un pubblico giovane, dimostrando che la magia delle sigle televisive è senza tempo. La capacità di D'Avena e Draghi di far rivivere questi momenti storici attraverso la loro musica è stata una testimonianza del loro impatto duraturo, un ponte generazionale, culturale e sociale. Tra i big musicali di questa edizione, Cristina Scabbia, insieme a Maki e Andrea dei Lacuna Coil e il mitico Mal, che ha infiammato il pubblico raccontando aneddoti tratti dalla sua biografia “La Furia di Mal”.  Il valore del Falcomics 2024 va misurato anche sulla capacità di affrontare anche temi legati all'attualità e ai problemi legati al mondo dell'adolescenza. Sul palco principale di Piazza Mazzini, Stefano Rossi psicopedagogista e creatore del "Metodo Rossi" e Fabio Viola, curatore dell'area videogiochi del Museo Nazionale del Cinema di Torino, moderati dal giornalista Maurizio Di Fazio hanno discusso di cyberbullismo, solitudine digitale e violenza di genere cercando di trasmettere il messaggio utile non solo per i giovani che il fallimento o l'errore deve essere visto come un passo per il successo, un momento cruciale di apprendimento, uno stimolo. Molto colorati i due eventi dedicati al Cosplay: “Cosplay Grand Tour by RiotGames” e il “FalComics Cosplay Contest” condotto dalle veterane Giorgia Vecchini e Letizia Cosplay.   Tantissime le partnership e media partnership di grande rilievo: Riot Games, Maxdevil, ECHO GROUP, Rai Kids, Rai Radio Kids, Itakon, EtvMarche, ETV+, Dadi e Mattoncini che presenta LEGO, QDL Podcast, Università Politecnica delle Marche, KING ATTITUDE, DV Giochi, Giochi Uniti, Asmodee, Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, Play On Tour, Obiettivo Cosplay, Lo Spazio Bianco, Crossover Universo Nerd, The Students, Comics&Science, Corriere Nerd, Super Six, Iunior Tv, Parco Zoo Falconara, Radio Linea N.1 e Radio 708090. FalComics fa parte del circuito C.F.C di LEG Live Emotion Group, FalComics 2024  —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Advertisement

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui