Dalla Scozia arriva lo studio dei gusti musicali

0
48

Gli amanti di musica classica e jazz sono creativi; gli amanti del pop gran lavoratori, e, a dispetto di tutti gli stereotipi, i fan dell’Heavy Metal hanno un carattere dolce
È ciò che afferma il professor Adrian North, della Heriot-Watt University in Scozia, che ha studiato il rapporto tra personalità e gusti musicali.

La gente spesso definisce il loro senso di identità attraverso i gusti musicali, i capi di abbigliamento, l’uso di talune parole appartenenti ad uno slang, spiega Adrian North. Non è strano pensare che la personalità possa essere collegata alle preferenze musicali.In questo senso va interpretata la più grande ricerca sui gusti musicali e la personalità messa in atto  dagli scienziati della Heriot-Watt, che hanno intervistato più di 36.000 persone in tutto il mondo per valutare quanto apprezzano 104 diversi stili di musica.

Per decenni i ricercatori hanno dimostrato che gli appassionati di rock e di rap sono dei ribelli, mentre quelli appassionati di musica lirica e opera sono benestanti e ben istruiti, dice North, che aggiunge questa è la prima volta che uno studio mostra un collegamento tra la personalità e il gusto per una vasta gamma di stili musicali.

Le conclusioni dello studio mettono in evidenza che quelli che hanno optato per il jazz e musica classica sono creativi e hanno un’elevatoa stima di sé, anche se i primi sono estroversi, gli altri timidi.
Gli amanti del genere country tendono a lavorare sodo e alla timidezza, mentre sono estroversi gli appassionati di musica rap; chi ama la musica indipendente manca di autostima.

Quelli che amano il soul possono stare tranquilli: lo studio afferma che sono creativi, estroversi, dolci e contenti di se stessi, ma anche che hanno un’elevata autostima.

Se qualcuno si chiede perché i conducenti di costose auto sportive tendono ad ascoltare la musica a tutto volume, Adrian North è in grado di offrire una spiegazione: Coloro che ascoltano musica spaccatimpani è più probabile che appartengano ad una fascia di reddito alta, mentre quelli che ascoltano suoni rilassanti tendono a ritrovarsi in fondo alla scala delle retribuzioni.

North continua a cercare volontari che vogliono partecipare nel loro studio. Per rientrare nella casistica www.peopleintomusic.com.