HomeSpettacoloMusicaAspettando Terra Madre: MauMau all'Hiroshima

Aspettando Terra Madre: MauMau all’Hiroshima

In nome della biodiversità musicale i Mau Mau incontrano i Suoni di Terra Madre, cioè i musicisti delle comunità del cibo, l’espressione culturale autentica del mondo rurale non contaminata dal sistema del music-business: quarantotto gruppi, trenta paesi rappresentati, una ventina di esibizioni al giorno all’interno del Lingotto Fiere e dell’Oval (dal 23 al 27 ottobre).

La band torinese di Luca Morino e Fabio Barovero, che coniuga sound africano e tradizioni latine, salirà venerdi 17 ottobre sul palco di Hiroshima mon Amour (via Bossoli, 83) per un grande concerto-anteprima della cerimonia di chiusura di Terra Madre, ospitando alcuni musicisti originari delle profonde valli piemontesi.

Suoneranno con i Mau Mau: le Raviole al Vin con Luigi Barroero, ultimo grande cantastorie di Langa; Betti Zambruno, Paola Lombardo e Valeria Benigni, tre voci stupende cariche di passione per la canzone di lavoro nei campi, d’impegno e di socialità; Daniele Ronchail, esponente di spicco della cultura e della musica occitana.
Un’esibizione che esalta le tensioni rurali e metropolitane da sempre presenti nella poetica del gruppo e nella realtà musicale del Piemonte.

Il concerto del 17 ottobre (ore 22.30, biglietto: 10€) sarà un’anteprima dell’evento di domenica 26 ottobre, la cerimonia di chiusura di Terra Madre, in cui la band torinese incontrerà al PalaOlimpico di Torino i gruppi musicali giunti al seguito delle comunità del cibo provenienti da tutto il mondo. Per l’occasione i Mau Mau, storici compagni di viaggio di Slow Food, interpreteranno e dirigeranno un concerto dedicato ai Suoni di Terra Madre, una selezione dei gruppi (www.terramadre.org) che si esibiranno al Lingotto e all’Oval nei giorni precedenti. Cornamuse e chitarre battenti, tamburi africani e calabas, strumenti e voci dei cinque continenti insieme sullo stesso palco.

Terra Madre, realizzato da Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, Cooperazione Italiana allo Sviluppo – Ministero Affari Esteri, Regione Piemonte, Città di Torino e Slow Food in collaborazione con Coldiretti Piemonte e Fondazione CRT, è il meeting internazionale delle comunità del cibo. Nasce dalla rete di contatti e connessioni tra coloro che nel mondo coltivano, trasformano, commercializzano, cucinano, impegnati a rafforzare le modalità di produzione alimentare locale, tradizionale e sostenibile.

I Mau Mau sono: Luca Morino, Fabio Barovero, Bienvenù Nsongan, Federico Marchesano, Mattia Barbieri, Gabriele Biei.
www.maumau.it
www.mauloop.it

Il Sito Ufficiale di Terra Madre: www.terramadre.org
Il Sito Ufficiale dell’Hiroshima mon Amour: www.hiroshimamonamour.org

Clicca e associati a Slow Food: store.slowfood.it/store/ita/tessere.lasso

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments