Alfredo Martini morto il ct da leggenda del nostro ciclismo

0
42
Alfredo Martini
Alfredo Martini

E’ morto a 93 anni Alfredo Martini : pochi hanno saputo attraversare da protagonisti come lui intere generazioni di grande ciclismo. E’ stato commissario della nazionale italiana per 22 anni – dal 1975 al 1997 – conquistando il titolo per sei volte (Moser, Saronni, Argentin, Fondriest, Bugno con una doppietta) ma tutta la sua vita è stata accompagnata dalla bicicletta. Ha fatto parte del grande ciclismo pionieristico prima della guerra conquistando 10 affermazioni come corridore e battagliando con Coppi e Bartali (arrivò terzo nella mitica tappa Cuneo-Pinerolo dominata dal Campionissimo). In sella ha conquistato anche un podio al Giro e ha vestito per un giorno la maglia rosa.

Poi è diventato direttore sportivo conquistando un Giro d’Italia nel 1970. Ma il suo nome è legato principalmente alla guida della nazionale azzurra. Era il grande saggio capace di mediare , di limare le rivalità interne, di far capire a tutti come si potesse essere protagonisti pensando al bene della squadra. Anche dopo è rimasto nell’ambiente mettendo a disposizione competenza ed esperienza: era una delle figure più rispettate per lo stile dell’uomo sempre garbato e convincente. In un recente libro realizzato con Maro Pastonese dall’eloquente titolo “La vita è una ruota” sottolineava la gioia di aver scollinato la boa dei 90 anni. ” La vita a 20 anni è un dono. A 60 una difesa. A 70 una conquista. Dai 90 il regalo più bello è ogni giorno in più che passa”. Alfredo Martini era l’ideale collegamento tra il ciclismo epico con le strade sterrate e i corridori avventurieri e il ciclismo moderno basato sulla programmazione e la strategia. Immediati i messaggi d’affetto di chi lo ha conosciuto e gli è grato per ciò che ha potuto attingere.

Tra questi Davide Cassani, un figlioccio per Martini che lo ha sempre voluto e difeso da corridore nella sua nazionale, e che ora si appresta  a raccoglierne il testimone come commissario tecnico della nostra nazionale: “Ho le lacrime agli occhi. Avrei dato chissà cosa per farmi vedere sull’ ammiraglia che è’ stata tua per 23 anni. Ciao Alfredo. Mi manchi già”. Mancherà a tanti.

Alfredo Martini morto a 93 lo storico commissario tecnico della nazionale azzurra di ciclismo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui