(Adnkronos) –
Suzuki ha consegnato quattro Jimny Pro al Corpo Carabinieri Forestale presso il Parco Nazionale della Maiella – Geoparco Unesco.
 Un luogo che ha ottenuto il riconoscimento di Geoparco Mondiale UNESCO, il Parco Nazionale della Maiella raccoglie un insieme di biodiversità e tradizioni e rappresenta anche un patrimonio storico-artistico, archeologico e culturale, unico. Quattro Suzuki Jimny sono state messe a disposizione e consegnate all’Arma dei Carabinieri nei Parchi Nazionali Italiani.  Un fuoristrada dalle caratteristiche uniche, l’Ente ha provveduto all’acquisto di quattro Jimny da assegnare alle Stazioni Carabinieri Forestali Ente Parco di Cansano, Palena, Palombaro e Sant’Eufemia a Maiella, con i fondi del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica.  Nella procedura di acquisto, erano state indicate le caratteristiche dotazione del fuoristrada in dote all’Arma dei Carabinieri.  Esemplari che saranno utilizzati per il regolare svolgimento delle attività istituzionali del Reparto Carabinieri Parco Nazionale Maiella nell’ambito del territorio dell’area protetta.  La consegna dei primi quattro esemplari di Jimny, si è svolta in presenza di diverse autorità:  • il Presidente del Parco Nazionale della Maiella – Geoparco Unesco, prof. Lucio Zazzara  • Il Comandante di Regione dei Carabinieri Forestali Abruzzo e Molise, Gen. B. Giampiero Costantini • il presidente di Suzuki Italia, Ing. Massimo Nalli • gli amministratori delegati della società Totani, Tito e Silvio Totani • il comandante del Reparto Carabinieri “P.N. Maiella”, Col. Livia Mattei  • il Direttore f.f. del Parco Nazionale della Maiella – Geoparco Unesco, dr Biol.  • Luciano Di Martino, il direttore dell’Abbazia di Santo Spirito al Morrone, Dr Emanuele Cavallini. “Per Suzuki è motivo di grande onore essere al fianco delle Istituzioni e della gloriosa Arma dei Carabinieri,” ha dichiarato Massimo Nalli, Presidente di Suzuki Italia, che ha aggiunto: “Siamo orgogliosi che le Jimny PRO, equipaggiate con la rinomata e affidabile trazione integrale 4×4 AllGrip PRO, Suzuki possano dare il contributo Suzuki alla vigilanza e rispetto delle zone più remote e difficilmente accessibili del Parco Nazionale della Maiella, un territorio senza pari, esemplare per biodiversità, testimone affidabile della irripetibilità del nostro straordinario paese”.
 —motoriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Advertisement

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui