Piemonte Documenteur FilmFest , aperte le iscrizioni

0
56
PDFF-Piemonte-Documenteur-FilmFest-iscrizioni
PDFF-Piemonte-Documenteur-FilmFest-iscrizioni

Sono aperte fino al 23 GIUGNO le ISCRIZIONI al PDFF – Piemonte Documenteur FilmFest , il primo festival europeo dedicato al falso documentario o mockumentary.

La competizione creativa lunga 96 ore è in programma dal 4 al 9 agosto in 7 comuni di 6 valli occitane del Piemonte: Ostana, Bricherasio, Canosio, Sambuco, Torre Pellice, Usseaux, Valdieri.

Le 7 equipe, formate ciascuna da tre persone, selezionate tra i team iscritti al Festival, dovranno realizzare, nel paese assegnato, un falso documentario con la partecipazione e la complicità di valligiani e turisti. Protagonisti: il territorio e le sue persone.

La sera del 9 agosto a Ostana (CN) la premiazione: una giuria di esperti valuterà i film realizzati e assegnerà un premio in denaro di 3.000 euro al primo classificato.

 

REGOLAMENTO Piemonte Documenteur FilmFest

Il PDFF nasce con l’intento di animare e promuovere il territorio coinvolgendone le persone e si rivolge a tutti i cineasti e videomaker maggiorenni che vogliano vivere un’esperienza di produzione immersiva e organizzata cimentandosi, con spirito d’avventura e molta fantasia, nella realizzazione di un mockumentary che sappia raccontare i territorio dai quali prende forma in modo originale, divertito e, naturalmente, menzognero.

Le sette equipe selezionate dovranno presentarsi a Ostana (CN) con il team al completo, entro le ore 11 del 4 agosto 2014, pena l’esclusione dal concorso.

Ad ogni equipe sarà assegnata una location. Ciascun team dovrà provvedere personalmente al materiale per la realizzazione del film e avrà 96 ore di tempo (dalle ore 10 di martedì 5 agosto alle 10 di sabato 9 agosto) per realizzare il proprio mockumentary nel territorio assegnato, utilizzando come attori esclusivamente persone del luogo, facenti parte della comunità ospitante o villeggianti.

Ciascuna equipe riceverà 100 euro a titolo di rimborso spese e sarà ospitata, a spese dell’organizzazione, nelle strutture ricettive del territorio.

I film realizzati saranno valutati da una giuria di professionisti che assegnerà un premio in denaro del valore di 3.000 euro durante la serata conclusiva del festival, il 9 agosto a Ostana. È previsto inoltre un premio popolare che sarà assegnato da una giuria estratta a sorte tra il pubblico presente alla serata conclusiva del festival.

Il PDFF è il primo festival europeo incentrato sul genere del “falso documentario”, nato nel 2009 da un’idea di Carlotta Givo, autrice, storyteller, girovaga, fondatrice e presidente della Cinelabio, l’associazione culturale a capo del festival.

Info e iscrizioni online Piemonte Documenteur FilmFest entro il 23 giugno: www.pdff.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui