HomeCulturaArteL'antiquariato si prepara al quarantennale di Novegro

L’antiquariato si prepara al quarantennale di Novegro

[oblo_image id=”1″]Dal 17 al 25 gennaio 2009 ritorna Novegro Alto Antiquariato, l’appuntamento annuale per gli appassionati dell’antiquariato di alta qualità, che vedrà la partecipazione di numerosi espositori di altissimo livello e prestigio.

La manifestazione si colloca come l’evento di apertura della stagione di antiquariato nel nostro Paese attirando l’attenzione non solo dei tradizionali appassionati, ma anche degli investitori finanziari in opere d’arte.

Organizzata da Comis, Novegro Alto Antiquariato prevede per la prossima edizione un aumento degli espositori, che pur rimanendo nei limiti di una puntigliosa selezione, arricchiranno l’offerta della Mostra per quanto riguarda la diversificazione delle opere proposte. Accanto agli spazi espositivi, il ricco calendario di eventi in programma offrirà al pubblico di appassionati e di “amanti del bello” un appuntamento immancabile.

Giunto alla quinta edizione, Novegro Alto Antiquariato ha saputo, negli anni, affermare le proprie potenzialità presso i più attenti esperti del settore, coinvolgendo l’interesse non solo degli operatori della provincia di Milano e della Lombardia, ma anche di galleristi di varie regioni italiane alla ricerca di ribalte sempre più qualificate ed innovative.

Parco Esposizioni Novegro con la sua struttura monoplanare, ubicata nelle immediate vicinanze dell’aeroporto di Milano Linate, risulta infatti essere una location ideale, sia per il lay-out espositivo, sia per la caratterizzazione del polo che, tradizionalmente centro d’attrazione per il collezionismo di alto livello, sta integrando l’offerta con mostre antiquarie di alto livello.

Proprio Novegro Alto Antiquariato inaugurerà l’anno delle celebrazioni per il quarantennale del Parco Esposizioni Novegro. Attivo dal 1969, grazie all’idea di Vincenzo Pagliuzzi e del figlio Gabriele Pagliuzzi, il polo espositivo di Novegro si è andato progressivamente sviluppando sino a raggiungere le dimensioni attuali,con una superficie complessiva di 200.000 mq., di cui 12.000 coperti ed un calendario annuale di 50 Manifestazioni fieristiche animate da oltre 3.000 espositori e frequentate da circa 350.000 visitatori.

La serata inaugurale di Novegro Alto Antiquariato, venerdì 16 gennaio, a partire dalle ore 19.00 aprirà ufficialmente la mostra con un concerto della la giovane mezzosoprano Algerina Fairouz Oujida accompagnata dalla pianista giapponese Mihoko Miyagawa.

Le due giovani artiste, formatesi nelle più prestigiose scuole e accademie musicali dei loro paesi d’origine e incontratesi in occasione dei rispettivi corsi di perfezionamento presso la Scuola Musicale di Milano, eseguiranno una selezione di arie tratte da opere di Mozart, Cherubini, Bizet, Handel e Poulenc.

Per tutto il periodo, Novegro Alto Antiquariato ospiterà in esclusiva la mostra “La pittura barometrica di Attilio Pratella” (1856-1949) uno degli artisti più amati e ricercati dai collezionisti di pittura dell’Ottocento, di cui sono noti i paesaggi che celebrano il golfo partenopeo e la sua luce, fitti di barche e animati di pescatori.

Curata da Sandro Bentivegna, la mostra proporrà 50 straordinari dipinti della collezione Bentivegna, galleria d’arte di Montecatini specializzata nella pittura italiana dell’Ottocento.

Un allestimento ricco di suggestioni darà poi spazio alle auto d’epoca: un’occasione straordinaria per ammirare modelli di auto degli anni ’30 e ’40, esposte grazie al C.M.A.E., il Club milanese Automotoveicoli d’epoca che da oltre quarant’anni riunisce gli appassionati ed i possessori di questi preziosi “gioielli”.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments