HomeCulturaStorie di emigrazione: Cantore, "Lucani altrove"

Storie di emigrazione: Cantore, “Lucani altrove”

[oblo_image id=”1″]Lucani altrove. Un popolo con la valigia è il libro di Renato Cantore, caporedattore del TGR della Basilicata che sarà presentato il 12 dicembre a Roma alle 18 presso la Sala della Stampa Estera di Roma.

Il libro, la cui prefazione è stata realizzata da Lina Wertmuller, è una sorta di diario che raccoglie storie di emigrazione. Il volume è un omaggio a chi è partito trasferendosi per lavoro, per bisogno o per spirito di avventura senza mai dimenticare la propria terra e le proprie origini.

Storie allegre, tristi, storie di lavoratori di uomini e donne che hanno vissuto con grande dignità l’esperienza dell’emigrazione, portando la Basilicata e la lucanità in giro per tutto il Mondo.

Si trovano tra le pagine del libro di Cantore, storie di successi di delusioni di gente normale, di gente che tra mille diffioltà ha saputo sollevarsi e ricominciare una nuova vita altrove senza mai dimenticare chi fosse e soprattutto da dove provenisse.

Il volume, edito da “Memori” sarà presentato alla presenza di Angela Buttiglione, direttore TGR Rai, Giampaolo D’Andrea, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Cinzia Leone delle Edizioni “Memori” e la regista Lina Wertmuller, Pietro Simonetti, presidente della Commissione Lucani nel Mondo e Vito De Filippo, presidente della Regione Basilicata.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments