Pubblicità
HomeSpettacoloCinemaMilano-Palermo: il ritorno. Undici anni dopo.

Milano-Palermo: il ritorno. Undici anni dopo.

[oblo_image id=”1″]A più di dieci anni da «Palermo-Milano solo andata» che fu premiato al botteghino per l’originale contaminazione del mafia movie con il poliziesco d’azione on the road all’americana, esce adesso «Milano-Palermo: il ritorno», giustificato dalla necessità di scortare di nuovo il pentito Leofonte che, dopo aver accettato di collaborare con la giustizia e, dopo aver scontato una pena di undici anni di carcere duro, si prepara a raggiungere la sua ultima destinazione, con una nuova identità, da uomo libero.

Turi ha in testa una combinazione che vale 500 milioni di euro ma sia la famiglia Gela, sia la famiglia Scalia, contro la quale ha testimoniato nel maxi processo celebrato a Milano 10 anni prima, vogliono vederlo morto. Leofonte sà che la sua vita è appesa ad un filo.

[oblo_image id=”2″]Con la conferma della squadra vincente del primo film (cambiano solo gli altri poliziotti), il regista romano Claudio Fragasso ed i tre protagonisti Giancarlo Giannini, Raoul Bova e Ricky Memphis, ai quali si è aggiunto Enrico Lo Verso nel ruolo di uno spietato boss della nuova mafia, il seguito mette in gioco sentimenti cementati dai legami di sangue, dall’amore che unisce un poliziotto e la figlia di un mafioso, dal ricatto morale dei bambini coinvolti.

Il film mette al centro vite di uomini comuni alle prese con sentimenti, amori, gelosie e paure. Nel viaggio da nord a sud, la squadra di Venanzio sostiene padre e figlia, proteggendoli dai pericoli esterni e funzionando da catalizzatore dei loro sentimenti e delle loro tensioni.

Le scansioni del racconto sono classiche: attentato, paura e smarrimento, poi rabbia, tensione e infine reciproca solidarietà perché in fondo si tratta di un film d’azione in cerca di un forte coinvolgimento emotivo incentrato sui personaggi. Si rimettono in campo i valori dell’onore, della fiducia, della giustizia provando ad unire l’impegno del messaggio anti-mafia con il divertimento delle sparatorie e degli inseguimenti ma riuscendo, in realtà, solo in parte a far presa sullo spettatore.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments