Pubblicità
HomeTecnologiaLaCie sponsorizza il trimarano ecologico

LaCie sponsorizza il trimarano ecologico

[oblo_image id=”1″]LaCie è il fornitore ufficiale degli apparecchi di archiviazione digitale a bordo della imbarcazione ecologia Earthrace, che tenterà di battere il record di circunmavigazione del globo.

Earthrace è un trimarano di 78 piedi alimentato a biodiesel e, pertanto, con un impatto ambientale estremamente ridotto. Il capitano Pete Bethune e il suo equipaggio sono salpati da Sagunto, Spagna, il 27 aprile scorso, con l’obiettivo di battere il precedente record di 75 giorni.

LaCie ha fornito a Earthrace diverse soluzioni di archiviazione dei dati, tra cui: LaCie d2 Quadra, LaCie USB Key Max e LaCie Rugged Hard Disk. Questi prodotti assicurano che tutte le riprese in video ma anche le fotografie, vengano trasferite dall’imbarcazione all’equipaggio a terra per essere preparate per la distribuzione ad ogni tappa.

Percorrendo 24.000 miglia nautiche, Earthrace attraverserà nella sua rotta gli Oceani Pacifico, Atlantico e lndiano, con picchi massimi di 40 nodi di velocità massima. Se l’impresa dovesse riuscire, Earthrace sarà la prima imbarcazione a energia rinnovabile a battere il record.

Oltre ai motori a basse emissioni, la barca eco-compatibile presenta altre importanti credenziali ecologiche, quali le vernici atossiche e inodori e un particolare disegno dello scafo che consente di viaggiare continuamente ad alte velocità con qualsiasi condizione del mare. A dimostrazione del proprio impegno per la causa, il capitano Bethune si è addirittura sottoposto a liposuzione ed ha donato il proprio grasso corporeo per farlo trasformare in biocarburante.

“Siamo felici di far parte di questa entusiasmante impresa: battere il record del mondo di velocità usando un mezzo altamente ecologico. LaCie si impegna a rispettare l’ambiente nello sviluppo dei propri prodotti, nella logistica e nel lavoro di tutti i giorni,” ha dichiarato Cyril Hommel, Direttore Divisione, Prodotti Consumer. “LaCie Rugged, uno dei prodotti portatili scelti per questo viaggio molto particolare, è disegnato per le attività avventurose ed è autoalimentato così da limitare il consumo di energia a bordo dell’imbarcazione.”

“Siamo ben lieti del supporto che riceviamo”, ha dichiarato il capitano Bethune. “È anche grazie a LaCie se questo progetto è stato realizzato. Il contributo dell’azienda è vitale per il raggiungimento del nostro obiettivo principale, che consiste nel dimostrare al mondo intero che la migliore tecnologia può anche essere eco-compatiblile.”

“Noi e il personale di terra apprezziamo il grande supporto ricevuto”, continua Bethune. “Ogni singola azienda e gli sforzi dei singoli contano allo stesso modo nella nostra sfida”.

E’ importante ricordare che Earthrace è una iniziativa no-profit oltre che una stupenda imbarcazione. Sia il personale di terra del quartier generale di Londra che il personale di bordo è formato da volontari provenienti da tutto il mondo.

Il trimarano dopo essere salpato da Sagunto, attraverserà l’Atlantico, il Pacifico e l’Indiano e attraverserà i canali di Panama e Suez viaggiando intorno al mondo alla velocità di 40 nodi cercando di battere il record del mondo di velocità. L’intero percorso è: Sagunto (Spagna) – Horta (Azzorre) – San Juan (Porto Rico) – Colon (Panama) – Manzanillo (Messico) – San Diego (USA) – Maalaea Harbor, Maui (Hawaii) – Majuro (Isole Marshall) – Koror (Palau) – Singapore – Kochi/Cochin (India) – Salalah (Oman) – Port Said (Canale di Suez, Egitto) – Sagunto (Spagna).

Su www.earthrace.net si può verificare, in qualsiasi momento, dove si trova la Earthrace cliccando su ‘Where is Earthrace’.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments