Google ne fa 10 e pensa alla centesima potenza

0
53

Per il decimo anniversario quelli di Google l’hanno pensata davvero grossa ideando il “Progetto 10 alla centesima”

Il motore di ricerca più noto al mondo, tanto che il 17 ottobre 2005 verrà battezzato Google il figlio di Elias Kai, appassionato utente, si fa mecenate e si prefigge l’obiettivo di cambiare il mondo, nella speranza di aiutare il maggior numero di persone possibile, destinando 10 milioni di dollari per finanziare i cinque migliori progetti tra quelli proposti.

Google esaminerà in un primo momento tutte le idee ricevute per poi selezionarne 100 che verranno presentate pubblicamente il 27 gennaio 2009 e a quel punto sarà il pubblico a selezionare 20 progetti semifinalisti, e sarà tra questi 20 che usciranno i 5 progetti destinati alla realizzazione grazie ai fondi stanziati da Google.

Nella valutazione e selezione delle idee vincitrici, il comitato consultivo prenderà in considerazione i seguenti cinque criteri:

Portata: sulla vita di quante persone avrà effetto l’ idea
Impatto: quanto grande sarà l’impatto sulla vita delle persone? Quanto è urgente la necessità?
Realizzabilità: questa idea può essere realizzata in uno o due anni?
Efficienza: quanto semplice è l’ idea e qual è il rapporto costi/benefici?
Longevità: quanto a lungo durerà l’impatto dell’ idea?

Per inviare le idee e cambiare in meglio il nostro acciaccato mondo non vi resta che inoltrare il vostro progetto tramite l’apposito form presente sulla pagina del motore di ricerca.