HomeSpettacoloMusicaIl Quartetto Maffei in concerto al Kitchen di Venezia

Il Quartetto Maffei in concerto al Kitchen di Venezia

Quartetto Maffei
Venezia pronta a incantarsi sulle note del Quartetto Maffei

Inaugura quest’anno un mini ciclo di concerti all’interno del neonato spazio Kitchen di Vicenza, un magazzino industriale di 250 mq trasformato in teatro.

Il format è quello già felicemente collaudato per i concerti denominati “Un’ora di musica”, che DOC servizi ed il Quartetto Maffei propone da nove anni a Verona. Nelle varie edizioni “Un’ora di musica” ha visto la partecipazioni di noti musicisti quali: Bruno Canino, Igor Roma, Olaf J. Laneri, Edoardo Strabbioli, il Quartetto di Venezia, la Venice Baroque Orchestra con Giuliano Carmignola, Fabio Pupillo e Corrado Orlando.

Vista la positiva e sempre più partecipata esperienza veronese, Doc Servizi ed il Quartetto Maffei hanno deciso di proporre questo format anche a Vicenza. L’evento nasce dall’idea di implementare il format dell’ora di musica, già proposto a Vicenza, con un momento di interazione tra pubblico e gli artisti. Il pubblico che interverrà, non solo potrà godere di un’ora di concerto di ottima musica classica, ma durante l’intervallo avrà in omaggio una consumazione e potrà colloquiare con gli artisti a proposito del concerto, dell’esecuzione dei brani e di tutte le curiosità del momento.

Gli appuntamenti saranno quattro e prevedono, oltre alla presenza stabile del Quartetto Maffei, anche il supporto di alcuni musicisti di assoluto valore: il flautista Fabio Pupillo, il violoncellista Gianantonio Viero, il clarinettista Luigi Marasca e l’arpista Alessia Luise. Si svolgeranno tutti di domenica (17 novembre, 1 dicembre, 26 gennaio e 23 febbraio) alle ore 11.

“Quattro archi (Marco Fasoli e Filippo Neri, violini, Giancarlo Bussola, viola e Paola Gentilin, violoncello), hanno vissuto con profonda partecipazione ogni piccola sfumatura, trovando un equilibrio e una continuità espressiva davvero ammirevole, nonché una tavolozza di rara qualità timbrica, a dimostrazione che quando si suona in quattro si diventa come uno strumento solo”.

Questa recensione di Gianni Villani coglie in pieno le peculiarità del Quartetto Maffei, nato nel 2000 – nell’attuale formazione dal 2010 – dalla volontà di tre amici veronesi dopo un trascorso di cinque anni insieme con il Quartetto Veretti – formazione con pianoforte -. La collaborazione con artisti importanti come Bruno Canino, il Quartetto di Venezia, Carlo Galante, Alberto Nosè, Igor Roma, Olaf J. Laneri, ha portato il Quartetto Maffei ad un maturità espressiva e ad una sensibilità interpretativa di altissimo livello e lo pone tra le formazioni cameristiche più interessanti di questi ultimi anni. Il suo repertorio è molto vasto e spazia dal quartetto all’ottetto, prediligendo i classici e i romantici pur avendo avuto l’onore, oltre che il piacere, di eseguire lavori dedicati a lui da G.Taglietti, A. Di Pofi, V. Donella, C. Galante. I suoi componenti perfezionatisi con C. Schiller, B. Giuranna, P. Vernikov, M. Flaksman hanno al loro attivo una intensa attività cameristica.

RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments