Pubblicità
HomeCulturaRicordando Anna Seghers- un anno nel suo nome

Ricordando Anna Seghers- un anno nel suo nome

[oblo_image id=”1″]In occasione dell’anniversario della nascita (1900) della scrittrice Netty Reiling (nota con lo pseudonimo di Anna Seghers) iniziano le celebrazioni commemorative che si protrarranno sino al novembre 2008 e vedranno il loro culmine all’incontro di Berlino in data 1 giugno 2008, nel 25° anniversario della sua scomparsa (1983).

A celebrare l’evento arriva la pubblicazione di “Anna Seghers e l’uguaglianza”, riflessione sul tema della giustizia e del rispetto tra tutti i popoli, da parte del Centro Studi dedicato alla scrittrice tedesca in collaborazione con Alea edizioni.

In vista del 1° giugno si sta organizzando e definendo il programma per un viaggio che permetta agli aderenti del Centro Studi, come pure a studenti, docenti e cittadini che possano essere interessati, di conoscere i luoghi storici più significativi della città di Berlino e partecipare alla commemorazione ufficiale promossa dalla locale Fondazione Seghers.

È tuttora in fase di studio un convegno internazionale in due sessioni, una nel Ticino svizzero ed una a Trieste. Il convegno è volto a valorizzare la conoscenza e la lettura di Anna Seghers, la cui opera, dai più celebri romanzi come “Transito”, “La settima croce”, “I morti restano giovani”, ai tanti racconti, rappresenta uno dei più importanti, idealistici,significativi e stimolanti patrimoni della letteratura europea del secolo scorso.

Bibliografia parziale della scrittrice
La rivolta dei pescatori di Santa Barbara
La via di febbraio
Visto di transito
I morti non invecchiano
La decisione
La forza dei deboli

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments