(Adnkronos) –
Q8 Italia e Fox Petroli annunciano di aver raggiunto un accordo per l’acquisto da parte di Q8 del 50% di Eco Fox srl, azienda totalmente controllata dalla Fox Petroli. L’acquisizione delle quote societarie da parte di Q8 è soggetta all’approvazione dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ed alla disciplina del Golden Power . Tutti i dettagli commerciali dell’accordo rimangono confidenziali. La Eco Fox, operatore pionieristico del mercato dei carburanti di origine biogenica in Italia sin dagli anni ’90, è proprietaria di uno stabilimento sito a Vasto con una capacità di 200.000/tonnellate annue che produce una gamma di biodiesel avanzati e di sottoprodotti per uso industriale. Dispone di una logistica a supporto in grado di ricevere e spedire i prodotti via mare e via terra e di un deposito fiscale di 30.000mc di stoccaggio. Un’azienda con indiscussi standard di eccellenza testimoniati anche dalle numerose certificazioni indipendenti ottenute, come la ISCC (International Sustainability & Carbon Certification), il Sistema Nazionale Italiano di Certificazione della sostenibilità dei biocarburanti e bioliquidi, le ISO 9001:2015 per la Qualità, 45001:2018 per la Salute e Sicurezza sul Lavoro e la 14001:2015 per l’Ambiente. "Quello odierno è un accordo particolarmente significativo, in quanto consentirà al gruppo Q8 di entrare direttamente nella filiera della produzione di biocarburanti liquidi sostenibili, che già oggi apportano un contributo concreto alla decarbonizzazione del settore trasporti – ha dichiarato Fadel Al Faraj, Vice Presidente Esecutivo Marketing di Kuwait Petroleum International- Questo è pienamente in linea con il ruolo primario svolto dalla Società per una mobilità sostenibile ambientalmente e socialmente – ha continuato Al Faraj-. Un investimento coerente con il futuro scenario energetico sostenibile nel quale crediamo che vi debba essere un mix di fonti e vettori energetici tutti in grado di apportare il proprio contributo alla riduzione di CO2, assicurando al contempo la sicurezza energetica del Paese ed evitando la dipendenza da un’unica tecnologia". “Una significativa evoluzione del nostro modello di business che permetterà al gruppo FOX di consolidare la propria esperienza nel mercato dei carburanti di origine biogenica e rafforzando lo sviluppo strategico sempre più orientato alla transizione energetica del paese – ha dichiarato Marco De Simoni, Presidente di Fox Petroli – aprire l’ingresso del 50% nel capitale di sociale di Eco Fox ad un socio come Q8, partner industriale di sicura affidabilità e con una consolidata strategia di sostenibilità, ci consentirà di beneficiare delle molteplici sinergie, anche in campo logistico e distributivo, che deriveranno dalla nuova compagine sociale e dal produttivo incontro di culture aziendali diverse per massimizzare il percorso di continua crescita".  —sostenibilitawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Advertisement

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui