(Adnkronos) – Opel conferma che a partire dal 2025 non produrrà più auto a combustione interna ma unicamente veicoli elettrici.  Nonostante un dietrofront comune nei confronti della totale elettrificazione, l’Amministratore Delegato di Opel, Florian Huettl, ha dichiarato senza mezzi termini, quanto il Marchio del fulmine creda nelle auto elettriche.  Secondo l’AD, si tratta di mezzi che rappresentano la migliore scelta possibile verso una mobilità a zero emissioni. Huettl ha anche affermato che su queste basi, nel corso dei prossimi anni, arriverà un nuovo modello compatto, completamente elettrico e con un prezzo tale da posizionarsi nel segmento delle utilitarie.  La Casa tedesca punta a rendere le sue auto elettriche accessibili a tutti, ciò potrà avvenire grazie alle sinergie con il Gruppo Stellantis.
 La nuova Opel Frontiera e Grandland rappresentano la prima fase di una completa elettrificazione che sta avvenendo con gradualità ma che sarà inesorabile e costante.  Trasformare i prototipi in realtà, per Huettl la strada tracciata da Opel è chiara, aumentare ed espandere l’offerta di veicoli elettrici verso nuovi segmenti di mercato. 
Florian Huettl, CEO di Opel, ha dichiarato: "Quest'anno festeggiamo i 125 anni di produzione automobilistica di Opel. 125 anni in cui siamo andati sempre avanti, offrendo ai clienti una mobilità innovativa, pratica e, soprattutto, accessibile. A questo proposito, il nuovo Opel Frontera è particolarmente forte: il nostro nuovo SUV altamente flessibile, spazioso ed elettrificato conquisterà nuovi clienti." —motoriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Advertisement

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui