(Adnkronos) – Formare una nuova figura manageriale in grado di pianificare, implementare, organizzare, coordinare e rendicontare azioni e progetti sostenibili delle aziende in un contesto digitale: il RESPONSABILE D’IMPATTO D-ESG. Nasce con questa finalità, e parte dall’Università di Torino, il primo master accademico di II livello in D-ESG (Digital, Environmental, Social e Governance) e Responsabile d’Impatto. Un’idea avveniristica, concepita dal Dipartimento di Management dell’Università degli Studi di Torino e da FDC Consulting Digital ESG, società di consulenza che accompagna le imprese a diventare sostenibili, creando valore, virtuosità e migliorando le performance. L’intento è dare vita a profili professionali capaci di coordinare e gestire in maniera trasversale i processi D-ESG, sempre più fondamentali per le imprese che mirano a un sostentamento economico duraturo. “L’obiettivo è quello di formare nuove figure capaci di integrare conoscenze e competenze trasversali tra di loro per presidiare nelle aziende di qualunque dimensione e settore la trasformazione digitale, quella ecologica, la responsabilità sociale e la buona governance” spiega la Prof.ssa Francesca Culasso, direttrice del Master. Le fa eco il Dott. Francesco Di Ciommo, fondatore e CEO di FDC Consulting Digital ESG: “Queste nuove risorse professionali D-ESG all’interno delle aziende avranno tutti i requisiti per gestire le attività concrete legate all’ambiente, al sociale e alla buona governance e poter rendicontare sia all’amministratore che agli stakeholder. Queste azioni dovranno trasformarsi in effetti sulla generazione di valore economico dell’azienda e sulla sua brand reputation”. Di durata annuale, l’offerta del master prevede dieci insegnamenti articolati in venticinque moduli. Ampio il suo ventaglio didattico, composto da discipline manageriali, giuridiche, sociologiche, storico-geografiche, informatiche, linguistiche e afferenti alle scienze pure. Frontali e in presenza, le lezioni si combineranno con lavori di gruppo su casi aziendali e accoglimento di testimonianze sempre provenienti dal mondo delle imprese, che porteranno all’applicazione dei contenuti acquisiti attraverso il conseguimento del tirocinio obbligatorio. “Al mondo ci sono pochissimi master così completi e trasversali, il cui accesso è condizionato al pagamento di ingenti fee”, precisa Di Ciommo, che sottolinea l’impegno e la fiducia della sua società in questa iniziativa: “FDC Consulting Digital ESG contribuirà al 95% dei costi di frequenza al master, perché crede molto nel progetto di formazione di queste nuove figure professionali”. La cerimonia ufficiale di apertura è prevista per venerdì 5 aprile 2024 presso il Dipartimento di Management dell’Università di Torino. —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Advertisement

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui