Pubblicità
HomeSpettacoloLampedusa è uno spiffero! in scena a Napoli

Lampedusa è uno spiffero! in scena a Napoli

[oblo_image id=”1″]Dopo la lunga tournèe italiana approda a Napoli,giovedì 15 novembre 2007 alle ore 21.00 (repliche fino a domenica 18), al Teatro Elicantropo, la Compagnia EmmeAteatro che, in collaborazione con il Carro di Jan ed il Festival Cultània, presenteràLampedusa è uno spiffero, un monologo comico di Fabio Monti e Norma Angelini. Le luci e l’audio sono a cura di Michele Fazio, le elaborazioni video di Norma Angelini.

Fabio Monti, in scena come unico protagonista e Norma Angelini, hanno svolto una vera e propria ricerca geografica, storica e sociale sull’isola di Lampedusa, uno dei ‘pizzi’ di terra più a sud di tutta l’Europa, molto più vicina all’Africa che al resto d’Europa.

La pièce,che ha per sottotitolo ‘l’emigrazione, Lampedusa, l’occidente, la caponatina’, affronta la bizzarra condizione dell’isola, schiacciata tra turismo di massa e allarmi dell’emigrazione clandestina: emarginata ma ricca, abbandonata, e nello stesso tempo sotto la costante attenzione dei media.

[oblo_image id=”2″]Seduto su una sedia, spalle ad uno schermo che di tanto in tanto proietta interviste ed immagini dei lampedusani, il protagonista introduce il pubblico alla questione dell’isola e degli isolani, che, appunto, esprimono quelle che sono le contraddizioni tipiche di tutto l’Occidente. Un modo per sdrammatizzare, per sorridere, coadiuvato dalla musica di Celentano, di Albano, ma soprattutto l’occasione per riflettere, insieme, sul problema attuale, inquietante, enorme, della migrazione della gente del Sud del mondo anche verso i fazzoletti di terra del ricco mondo occidentale.

L’isola, in territorio italiano è l’autentico punto strategico dal quale passa uno dei problemi più scottanti del nostro tempo. Negli ultimi 15 anni questo fazzoletto di terra italiana, dimenticata e povera, è diventata una meta turistica molto frequentata e, inaspettatamente, si è arricchita.

Ma adesso all’invasione dei turisti ed all’arricchimento degli isolani si è sovrapposta l’invasione degli extracomunitari poco gradita ai lampedusani, che hanno alle spalle una storia di marginalità, di isolamento, di abbandono Il monologo comico, musical-meditativo, permette di conoscere meglio gli abitanti dell’isola, il loro carattere, la loro primitiva povertà, la loro ritrovata ricchezza, la rabbia per uno Stato assente e per un’invasione extracomunitaria, ingigantita dai megafoni dei media.

L’operazione drammaturgica è una sorta di analisi comico-sociale sullo stato di Lampedusa, schiacciata tra turismo di massa e allarmi dell’emigrazione clandestina, ma soprattutto è un modo per affermare e condividere con il pubblico, la costruzione di uno spettacolo, che ricerca la verità sul posto, e la concezione del teatro come funzione culturale e sociale.

Lampedusa è uno spiffero!!, di Fabio Monti e Norma Angelini
Napoli, Teatro Elicantropo – dal 15 al 18 novembre 2007
Info e prenotazioni al numero 081296640 email teatroelicantropo@iol.it
Inizio delle rappresentazioni ore 21.00 (feriali) e ore 18.30 (domenica)

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments