Grandi Maestri, giovani e donne protagonisti de L’Isola del Cinema

0
197

L’Isola del Cinema continua a proporre una serie di titoli imperdibili sulla piattaforma MYmovies in occasione dell’Edizione Speciale online “L’Isola del Cinema presenta Isola Mondo – Riprendiamoci il Futuro” con un ricco programma dedicato al Cinema d’Autore, ai grandi Maestri, ai nuovi talenti del Cinema Italiano e alle pellicole che documentano problematiche sociali di grande attualità. Spazio anche alle Masterclass e ai contributi speciali, tra cui gli incontri, le interviste e i dibattiti a tema.

La settimana si apre con uno sguardo al passato, per non dimenticare i pilastri del Cinema: lunedì 22 Marzo, alle 18:30, da non perdere l’omaggio al grande Maestro del Cinema muto, Charlie Chaplin; ad un secolo dalla prima del film “Il monello”, L’Isola del Cinema dedica 8 corti restaurati dalla Cineteca di Bologna, dal titolo “Le comiche di Charlie Chaplin”, per recuperare tutta la forza comica ed espressiva dell’indimenticato attore e regista. La retrospettiva sarà anticipata, alle 17:00 da un incontro con Giandomenico Zeppa sul restauro cinematografico.

A seguire, si segnala il documentario “TuttInsieme”, diretto da Marco Simon Puccioni, sulla vita di due padri che ripercorrono gli ultimi quattro anni della crescita dei loro gemelli, ricordando come i figli hanno elaborato, in diverse età, il fatto di vivere in una famiglia arcobaleno. La visione del film è anticipata dall’intervista del giornalista Damiano Laterza ai due padri protagonisti, il regista e il produttore Giampietro Preziosa.

Martedì 23 Marzo, l’omaggio va al regista, filosofo e poeta Silvano Agosti, che L’Isola del Cinema ha incontrato per il pubblico nella storica sede dell’Azzurro Scipioni, un piccolo Louvre del cinema, in chiusura, che ha ospitato una intensa intervista al suo ideatore e fondatore, a cura dello scrittore Stefano Scanu. Nello stesso giorno la programmazione propone alcuni dei film e documentari più significativi di Silvano Agosti: “Violino”, “Il giardino delle delizie” e “Ora e per sempre riprendiamoci la vita”.

La serata si conclude con un interessante film di Davide Del Degan, “Paradise- Una nuova vita”, una commedia surreale, anticipata dall’incontro con il regista e gli attori Vincenzo Nemolato e Selene Caramazza, intervistati dalla giornalista Rossella Smiraglia.

Mercoledì 24 marzo, l’appuntamento è alle ore 17:00, con il corto di Fabio SchifinoMy dolly“, sul tema della violenza sulle donne. A seguire, la Masterclass del regista e critico cinematografico Marco Spagnoli, dal titolo “La memoria del futuro / Il futuro della memoria”, sulla scoperta degli archivi come fondamento del futuro della nostra società. Alle 18:30, il documentario sul famoso Press Agent di Cinema, ENRICO LUCHERINI – NE HO FATTE DI TUTTI I COLORI, diretto da Marco Spagnoli.

La serata prosegue alle ore 20:00 con un altro ritratto di uno degli agenti italiani di casting più noti che a Cinecittà ha lavorato con i maggiori registi, a partire da Federico Fellini. Il documentario, dal titolo “Nessun nome nei titoli di coda” di Simone Amendola, è anticipato da una intervista al regista e allo stesso Spoletini, ricca di aneddoti, a cura di Luigi Aversa.

Tra le opere cinematografiche al femminile, l’esordio alla regia di Nunzia De Stefano, “Nevia”’, un film d’ispirazione autobiografica che vede per la prima volta sul grande schermo la talentuosa Virginia Apicella, vincitrice del Globo D’Oro come Giovane Promessa 2020. Anticipa il film, alle 21:30, la video intervista alla regista e all’attrice protagonista, a cura di Valentina Venturi.

Giovedì 25 Marzo si apre alle ore 17:00 con uno sguardo sui giovani attraverso la proposta di due corti realizzati dagli Allievi della Scuola Vancini all’Isola di San Servolo, nell’ambito del laboratorio di Cinema “Movie Making Experience”. Presentano la proiezione gli attori Francesco Centorame, Valentina Salvagno e la regista Sara Bonaventura.

Segue la Masteclass sullo stato di salute dei mari, dal titolo “Madre Mare””, a cura della Presidente dell’Associazione MareVivo, Rosalba Giugni, che spiegherà l’importanza del mare, le cause dei cambiamenti climatici, l’inquinamento, l’antropocene; una riflessione sulle azioni da mettere subito in atto, secondo le linee guida dell’Agenda 2030, che inserisce tra le urgenze quella di conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile.

A seguire, il programma propone “I cortometraggi di Vittorio De Seta, dal 1945 al 1949”, per rendere omaggio al capofila del Cinema del reale, a dieci anni dalla scomparsa. I lavori di De Seta, restaurati dal laboratorio L’Immagine Ritrovata della Cineteca di Bologna, si concentrano sul Sud, in particolare in Sicilia, Sardegna e Calabria, per raccontare gli ultimi, i dimenticati.

La serata si conclude con un intenso documentario di Andrea Segre, “Molecole”, per la sezione Fuoco sul reale, un racconto autobiografico sul periodo del lockdown vissuto dal regista nella sua Venezia, in cui riaffiorano i ricordi del padre attraverso il bianco e nero della pellicola, che si alterna alle immagini della città lagunare deserta. Chiude il film “Bangla”, interpretato da Carlotta Antonelli e Phaim Bhuiyan, che ne è anche il regista; un affresco in cui i personaggi si muovono continuamente in bilico tra obblighi e desideri, alla ricerca di un’identità necessariamente sfaccettata come è oggi quella di Torpignattara, quartiere in cui è ambientato il film.

Il weekend è anticipato, venerdì 26 Marzo, da due documentari di grande valore: “Essere donne” come omaggio a Cecilia Mangini, prima documentarista donna in Italia, recentemente scomparsa, e LETIZIA BATTAGLIA – SHOOTING THE MAFIA di Kim Longinotto, sulla pluripremiata fotografa. Anticipa la proiezione un’intervista esclusiva alla maestra di fotografia a livello internazionale che si racconta alla giornalista Valeria Arnaldi.

Conclude la serata alle 21:30, il film di Michela Occhipinti “Il corpo della sposa”, presentato in anteprima mondiale al Festival di Berlino. L’opera mette al centro il tema della donna, in particolare i canoni imposti dalla società e la mortificazione del corpo femminile in alcune culture, attraverso il rito del gavage, l’alimentazione forzata delle donne e delle spose bambine.

Sabato 27 Marzo L’Isola del Cinema trasmette in diretta streaming da Parma (Capitale Italiana della Cultura 2020/21), a partire dalle 16:30 un incontro importante dedicato ai Giovani e al Futuro: l’UNESCO Italian Youth Forum- Next generation You. Giovani, cultura, sostenibilità e futuro saranno i temi trattati in occasione del 3° appuntamento con il Forum dell’Associazione giovanile per l’UNESCO.

In occasione della Giornata Mondiale del teatro, la programmazione propone alle 18:30 il Movie Theatre “Penthesilea”, uno spettacolo multidisciplinare, scritto e interpretato da Isabel Russinova, una libera rilettura del mito della regina delle amazzoni e del suo popolo che mette al centro della narrazione la condizione del femminile oggi, inteso come spirito della grande madre. Accanto all’attrice, sul palco, le interpreti Daniela Allegra e Chiara Candidi.

Domenica 28 Marzo la settimana si conclude con il Laboratorio “Arte e Mestieri”, a cura della Associazione Scenografi, Costumisti e Arredatori Italiani, che presenta gli interventi del costumista e presidente della ASC, Carlo Poggioli, e della scenografa e vicepresidente della ASC, Livia Borgognoni, per conoscere da vicino i mestieri del Cinema, che si celano dietro le quinte dei grandi film. Segue, alle ore 20:00, il documentario di Elisa Fuksas sulla sua malattia scoperta durante il lockdown: iSola. Un racconto veritiero, tra ansie e timori, attraverso un semplice smartphone.

La kermesse prevede come evento di chiusura l’assegnazione, alle 21:30, del Premio Groupama, il riconoscimento al Miglior Film della sezione Opera Prima o Seconda, decretato attraverso il voto del pubblico di MYmovies.

Prodotto dall’Associazione Culturale Amici di Trastevere, con il sostegno della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, della Regione Lazio, il progetto L’Isola del Cinema è realizzato con il Patrocinio dell’Ambasciata del Giappone, dell’Ambasciata del Brasile e dell’Ambasciata di Israele, in collaborazione con l’Associazione Italiana Giovani per l’Unesco, l’Istituto Giapponese di Cultura, il movimento Fridays for Future, l’Associazione Marevivo, Qubit, l’Associazione Culturale Romarteventi e l’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico. Si ringrazia per l’attività di video editing Virtual Studio.

Il progetto, promosso da Roma Culture, è vincitore dell’Avviso Pubblico Estate Romana 2020- 2021-2022, curato dal Dipartimento Attività Culturali.

I Numeri dell’Edizione Speciale:
1 Anteprima Nazionale
4 Masterclass (a cura di Mario Tozzi, Rosalba Giugni, Marco Spagnoli e “Arti e Mestieri”)
7 Film di Cinema Italiano – Opere Prime e Seconde
7 Documentari – Sezione Fuoco sul Reale
3 Film Isola Mondo (2 dal Brasile e 1 dal Giappone)
8 Omaggi – Charlie Chaplin, Vittorio De Seta, Cecilia Mangini, Enrico Lucherini, 4 Silvano Agosti
1 Movie Theatre – “Penthesilea” di Isabel Russinova
8 Corti
2 Extra
3 Eventi – Opening Night (18 Marzo), Giornata Unesco Giovani (27 Marzo), Closing Night (28 Marzo) 

Per informazioni sulla Programmazione:

L’Isola del Cinema: www.isoladelcinema.com;

Per accedere al sito MyMovies: www.mymovies.it
Sezione: MyMovies Live
Accesso gratuito tramite registrazione e prenotazione sul portale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui