(Adnkronos) – Oggi è stata presentata in occasione dell'Automotive Dealer Day, la nuova gamma dei sistemi di protezione del veicolo dal furto LoJack.
 I nuovi sistemi ora passano attraverso tre nuove funzioni che si aggiungono alle efficaci armi da sempre messe in campo da LoJack: la tecnologia in radio frequenza non schermabile, la centrale sempre operativa al fianco dell’automobilista e il team che supporta sul territorio la ricerca e il recupero dei veicoli rubati da parte delle Forze dell’Ordine. La prima nuova funzione consentirà al proprietario dell’auto di ricevere un alert in occasione di una serie di situazioni a rischio, La seconda nuova funzione rileva il movimento non autorizzato dell’auto e infine la terza agisce direttamente sul “blocco motore” che consente alla Centrale Operativa LoJack, in caso di furto e a seguito di una denuncia, di bloccare l’accensione del motore del veicolo sottratto. “I dati sui furti di auto nel nostro Paese evidenziano la necessità per gli automobilisti di correre ai ripari, aumentando il livello di protezione dei propri beni”, sottolinea Nicola Mannari, Senior Sales Director di LoJack Italia, “L’evoluzione dei nostri dispositivi, con le nuove funzionalità connesse, segna un ulteriore passo in avanti nella continua lotta a colpi di tecnologia contro il business criminale dei furti”. —motoriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Advertisement

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui