(Adnkronos) – Apple ha deciso di annullare i suoi piani di sviluppo di veicoli elettrici, la cosiddetta Apple Car, chiudendo un capitolo lungo un decennio di speculazioni e investimenti. Nota per la sua riservatezza su progetti non ancora annunciati, la compagnia di Cupertino non ha mai confermato ufficialmente l'esistenza di questo ambizioso progetto, che avrebbe coinvolto circa duemila persone. Le voci che circondavano il cosiddetto Project Titan, guidato direttamente dall'amministratore delegato Tim Cook, parlavano di un veicolo completamente autonomo, privo di volante e pedali, testimoniando l'innovativo spirito di Apple. Tuttavia, secondo quanto riferito da Bloomberg News, molti dei talenti impegnati in questo settore verranno ora trasferiti al dipartimento di intelligenza artificiale dell'azienda. Il settore dei veicoli elettrici sta attraversando un periodo di rallentamento, aggravato da costi di finanziamento elevati che rendono il mercato altamente competitivo. Giganti dell'industria automobilistica statunitense come Ford e General Motors hanno recentemente posticipato i piani di espansione della produzione di EV. Anche Tesla, guidata dal miliardario Elon Musk, ha segnalato una previsione di crescita delle vendite più debole per quest'anno. D'altro canto, per Apple si avvicina sempre di più il momento della presentazione di iOS 18, che si dice essere il primo sistema operativo dell'azienda costruito intorno all'implementazione dell'intelligenza artificiale su iPhone: i prossimi anni della tecnologia di consumo saranno combattuti a suon di IA e non stupisce l'intenzione di Cupertino di concentrare la maggior parte delle proprie forze verso questo settore, senza dimenticare il tentativo di conquista del mercato dei visori per la realtà mista con il recente lancio di Vision Pro. —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Advertisement

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui