HomeCulturaAnche la Basilicata pronta per la colletta alimentare

Anche la Basilicata pronta per la colletta alimentare

[oblo_image id=”1″]Quattrocento volontari e cinquantaquattro punti vendita.

Sono questi i numeri lucani dell’iniziativa solidale della Giornata nazionale della Colletta Alimentare che si terrà sabato 24 novembre, giunta all’undicesima edizione, organizzata dalla Fondazione Banco alimentare Onlus e dalla Fondazione dell’impresa sociale Compagnie delle Opere.

“L’iniziativa nasce come un gesto di condivisione dei bisogni – spiega in una nota la Fondazione – i volontari invitano le persone che stanno per fare la spesa al supermercato ad acuistare generi alimentari per offrirli a chi ne ha più bisogno“.

Sono i generi di prima necessità ad essere maggiormente richiesti: olio, omogeneizzati, prodotti per l’infanzia, tonno e carne in scatola, pelati e legumi. Punti di raccolta di generi alimentari saranno allestiti durante l’intera giornata di sabato davanti ai supermercati che fanno parte della grande distribuzione. I generi raccolti in Basilicata inscatolati per tipologia, saranno distribuiti agli Enti e alle Associazioni lucane attraverso il Banco Alimentare di Taranto, sede di riferimento per Basilicata e Puglia.

Un’iniziativa importante dunque considerando che in Italia attualmente il Banco Alimenatre fornisce gratuitamente alimenti a circa 8000 enti per un totale di 1.300.000 persone bisognose. Sono assistite quotidianamente tra le altre, mense per indigenti, banchi di solidarietà che si rivolgono a famiglie in difficoltà, strutture di accoglienza per anziani,minori e ragazze madri.

Anche i lucani, dunque,  sono chiamati a partecipare a questa importante iniziativa che trasforma un piccolo e quotidiano gesto, come quello di fare la spesa, in un grande gesto di umanità.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments