HomeSpettacoloA Palermo una sfilata per i 100 anni del reggiseno

A Palermo una sfilata per i 100 anni del reggiseno

[oblo_image id=”1″]Ha cento anni, nel 1907 fece la sua prima comparsa nella rivista “Vogue”, negli anni ’70 era bistrattato dalle femministe che non esitavano a bruciarlo pubblicamente nelle piazze perché lo consideravano una minaccia alla propria libertà. Negli anni ‘80 vive un periodo di crisi fino alla fine degli anni ’90 quando si apre una nuova frontiera per il capo di lingerie che più degli altri ha fatto parlare di sé: nasce il push-up che permette, data la sua conformazione, di sollevare il seno in su, donandogli più volume.

Oggi il re incostratato dell’intimo da donna è stato festeggiato a Palermo da uno stilista d’eccezione, Santo Versace, ospite al salone dell’arredo e delle soluzioni abitative “Abitaly”, che si chiude domenica alla Fiera del Mediterraneo. Il reggiseno è stato celebrato con una sfilata che ha avuto il suo momento clou con la presentazione del nuovo modello Wonderbra Multiplunge già presentato alla Nationa Gallery di Londra.

 

La serata di “Abitaly” è stata veramente esclusiva, rigorosamente a inviti. In passerella hanno sfilato anche, in anteprima, i nuovi modelli della collezione primavera/estate 2008 della Playtex. Ma non è tutto. Ospite della serata anche l’artista Agostino Dimitri che ha eseguito alcune opere di body painting, dipingendo l’intimo della Wonderbra sul corpo di due modelle. Il tutto, sorseggiando un buon vino e ascoltando della buona musica. Edoardo Vianello, infatti, ha tenuto un concerto dal vivo accompagnato dalla sua orchestra riproponendo i suoi brani più celebri.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments