Archivi Mensili: August, 2008

Mourinho: esordio ben poco “special” per l’ex blues

Tanto rumore per nulla. Alla sua prima in serie A, "Special One", raccoglie un punto. E il professore portoghese viene rimandato a settembre come un semplice scolaro.

Basket: in fondo è tutta una questione di famiglia

La storia del basket è ricca di curiosi intrecci familiari. Ad allungare la lista arrivano quasi in concomitanza le storie  di Gianmarco Pozzecco e di Pat Ewing Junior

Fiera del divorzio: come separarsi diversamente

In Polonia, nel mese di settembre, si svolgerà la 1° Fiera nazionale del Divorzio, con lo scopo di facilitare la separazione, mostrando i modi di affrontarla senza stress

Anche il baseball si arrende alla moviola

Clamoroso: la lega professionistica americana apre all'uso della moviola in campo. Il baseball si accoda alla lista di sport che hanno scelto l'ausilio delle immagini televisive

Medaglie maledette. Perse, rubate o vendute

A pochi giorni dalla chiusura del sipario olimpico, l'ex lottatore Claudio Pollio mette per protesta in vendita online l'oro vinto a Mosca nel 1980. Ma non è la prima medaglia rifiutata.

Leoncavallo: chi ben inizia è a metà dell’Opera

Piccolo summa degli appuntamenti culturali svoltisi nella prima giornata della IX° edizione del prestigioso Festival Lirico Internazionale “Leoncavallo”.

La Roma del Quattrocento al Museo del Corso

Ancora pochi giorni per visitare "Il 400 a Roma. La rinascita delle arti da Donatello a Perugino", mostra finalizzata alla riscoperta degli artisti e della storia di un secolo assai complesso

La provincia beneventana ad agosto “is folk!”

Tanti gli artisti che si alterneranno sul palco del centro sannita. Tra tutti, i Municipale balcanica e Razmataz. Dal 29 al 31 agosto in Piazza San Pietro a Vitulano.

Sheva “lo zar” ritorna a Milano due anni dopo.

Non sono stati resi noti i termini dell'accordo tra Chelsea e Milan. Il giocatore ucraino si dice contento del suo ritorno in rossonero, ma cosa ne penseranno i tifosi?

Non mi dai la medaglia? E io ti picchio…

In finale per il bronzo di taekwondo, il cubano Matos non accetta il verdetto dell'arbitro e lo colpisce con un calcio volante. Nessuno alle Olimpiadi aveva mai osato tanto.
- Advertisment -

Most Read