Liberi amori possibili in scena a Milano

0
6

A Milano si parla di omosessualità. Dal 2 maggio, fino al 17, Teatro Libero, di via Savona 10, ha dato infatti il via alla II° rassegna di Teatro sulla diversità.

Sitratta di 8 rappresentazioni teatrali che affrontano un temasicuramente difficile, senza tabù, mettendo da parte pregiudizi epaure, come affermano gli organizzatori della rassegna: “con tutta la forza culturale che il teatro è in grado di offrire”.

[oblo_image id=”1″]L’iniziativaè stata pensata per il capoluogo lombardo, sull’onda di quanto accadegià da diversi anni negli Stati Uniti e in Irlanda, a Dublino, ma anchein concomitanza con le rappresentazioni sullo stesso tema del Théàtre Cotè Cour di Parigi, e grazie all’ampio consenso di pubblico del Cinema Gay Lesbo, presentato lo scorso anno, sempre nella città meneghina, in una prestigiosa sede come il teatro Strehler.

Visto il successo della passata edizione, la pièce ha ottenuto quest’anno il patrocinio dall’assessorato alla cultura sia del Comune di Milano che della Regione Lombardia.

Numerosa e partecipe è stata poi la collaborazione con le maggiori associazioni omosessuali, tra cui l’Arcygay di Milano.

La rassegna prevede anche la partecipazione gratuita ad incontri tematici sull’argomento, con l’intervento di artisti, rappresentanti delle ONLUS territoriali e autori di libri sull’omosessualità.

Gli incontri si terranno, il secondo giorno di ogni spettacolo, a partire dalle ore 19,00, sempre presso il Teatro Libero.

PROGRAMMAZIONE ANCORA IN CORSO

● 10 e 11 maggio

La Perla del Tigullio Teatro presenta “Mi presti la cravatta?” di Ennio Trinelli, ideazione scenica e regia di Fabrizio Lo Presti, con Fabrizio Lo Presti e Viola Villa, musiche di Paola e Chiara;

●12 e 13 maggio

Tecnologia Filosofica presenta “Comuni marziani” di Stefano Botti e Aldo Torta,

con S. Botti, F. Cinalli, M. Mazza, R. Rossetti, A. Torta, F. Brizzolari;

●14 e 15 maggio

Beat 72 presenta “Vestito piaccio, nudo convinco (prostituti con problemi e pappagallini)”, di Flavio Mazzini, con Stefano De Santis e Riccardo Bergo, Angelo Curci, Paolo Ricchi, Fabrizio Foligno;

● 16 e 17 maggio

Tri – Boo presenta “La nuova tonaca di Dio” di Jo Clifford, regia di Michele Panella, con Alessandro Baldinotti.

BIGLIETTI
INTERO: 18 Euro
RIDOTTO GIOVANI: 13 Euro
RIDOTTO ANZIANI 9 Euro
ABBONAMENTO 70 Euro
ORARIO SPETTACOLI:
Lunedì – Sabato: ore 21,00
Domenica ore 16,00

PRENOTAZIONI:
via e-mail a biglietteria@teatrolibero.it
ONLINE collegandosi al sito www.teatrolibero.it

http://www.teatripossibili.it/teatro.php?sez=1696&sede=teatro_libero