I Blastema e il loro sound approdano all’Hiroshima

0
9

[oblo_image id=”1″] Hiroshima Mon Amour e Shopville Le Gru sipreparano a quello che sarà il festival dell’estate: il GruVillage Festival 2013. La programmazione, eclettica etrasversale nel segno della qualità, è il frutto del lavoro della direzione diLe Gru che produce, gestisce e finanzia il festival con la crescente sinergia ecollaborazione delle migliori organizzazioni del territorio, che nel 2013contribuiscono alla costruzione di un cartellone stellare. Il GruVillage siconferma così anche nella sua ottava edizione come palcoscenico ideale per igrandi concerti e spettacoli di un’estate che si annuncia memorabile.

Il Coming Soon del festival è Venerdì 14 giugno nella Sala Majakovskij di Hiroshima, naturalmenteall’insegna della buona musica, con la band rock rivelazione di quest’anno: i Blastema, che accompagneranno gliinglesi Skunk Anansie durante il tour italiano.

 Reducidall’ultimo Festival di Sanremo, i giovani forlivesi Blastema presenteranno l’album “Lo stato in cui sonostato” (Nuvole Production/ Sony Music)con un live imperdibile, carico di energia e adrenalina. Rieditato con il branoin gara al 63° Festival di Sanremo, “Dietrol’intima ragione, si tratta del loro secondo album all’attivo. Le radici dei Blastema, incammino da più di dieci anni, affondano nel miglior rock italiano, ma ancheoltreoceano, suonato di concerto in concerto, aperto agli incontri e alledeviazioni, concentrato sull’attualità. La voce di Matteo Casadei, le chitarre di Alberto Nanni(che ha curato anche la produzione artistica), le tastiere di MicheleGavelli, il basso di Luca Marchi e la batteria di Daniele Gambinon procedono all’unisono, ma approfondiscono assieme un tragitto denso dipensieri e racconti, rifinendo un album ricchissimo di suggestioni epoverissimo di complicazioni fini a se stesse. Tutto, insomma, risuona come si deve, al di là di ogni presunzione edi qualsiasi convenienza.

 

Oltre al già citato tour a fianco degli Skunk Anansie, i Blastema sipreparano al tour estivo omonimo del disco, con oltre dieci date in giro per ipiù interessanti festival italiani, e ad una data in particolare che nonpasserà inosservata: il 6 luglio al Pistoia Blues apriranno l’unica dataitaliana dei Beady Eye, band dell’ex leader degli Oasis, LiamGallagher. «Siamo onorati ed entusiastinell’avere appreso la notizia che saremo al fianco degli Skunk Anansie per ledate italiane del loro tour estivo – dichiara la rock band di Forlì – per noi significa soprattutto lapossibilità di poter frequentare da vicino uno dei gruppi che ha contribuito asviluppare il nuovo corso del rock negli ultimi vent’anni e siamo certi chequesta esperienza ci segnerà come musicisti e come persone».

 

Per chinon vuole perdersi l’occasione di un “riscaldamento pre-festival”, eccol’appuntamento a cui non mancare: buona musica, Hiroshima in festa, il tuttofree entry…cosa volete di più?