Finalmente a Torino irrompe Italo!

0
17

[oblo_image id=”1″] Quante volte ci e’ venuta in mente la parola futuro, inteso come benessere e miglioramento di qualita’ della vita ma anche inteso come progresso di innovazione tecnologica e, perche’ no, ambientale, in pieno rispetto con la natura e lo spazio che ci circonda. L’Alta Velocita’ oggi, rappresenta sicuramente e degnamente questo termine, gettando le basi per poter avvicinare ulteriormente due citta’ metropolitane piu’ di quanto possano sembrare gia’ unite e rendendo ancora piu’ facile la difficolta’ di chi opera e lavora quotidianamente. Oggi NTV sbarca anche a Torino per potenziare i collegamenti lungo le due dorsali con tempi di percorrenza ridotti. Parte la campagna d’inverno di Italo e con il capoluogo piemontese si completa anche lo scacchiere delle stazioni di citta’, capoluoghi di regione, raggiunte dai nuovi treni ad Alta Velocità con il nuovo orario 2013 in vigore dal 9 dicembre 2012 e che durera’ in tutto l’arco del nuovo anno.
Torino e Milano, anche in vista di impegni istituzionali prestigiosi come l’Expo 2015 del capoluogo lombardo, diventano con questa grande opzione, un’unica citta’. Sette corse al giorno da Torino e sette da Milano, in soli 44 minuti! I due capoluoghi si avvicinano ancora di più, un vantaggio per quanti lavorano nell’uno e risiedono nell’altro, che possono così programmare viaggi A/R in giornata e poter realizzare desideri finora solo utopistici. In uno scenario estremamente rinnovato e, possiamo dirlo, in perfetto stile futurista per la prima capitale italiana, Italo inizia il suo viaggio dalla nuova Stazione di Torino Porta Susa (dove dal prossimo mese di gennaio oltre all’intera nuova struttura aprira’ Casa Italo, il Centro di servizio a disposizione dei Viaggiatori; nel frattempo, finché i lavori di riammodernamento della stazione non saranno completati, NTV garantirà l’assistenza e le informazioni ai Viaggiatori attraverso il proprio personale e con l’ausilio dei desk mobili). Dalla citta’ subalpina i collegamenti avranno cadenze regolari nell’intero arco della giornata: il primo treno in partenza da Torino è in programma alle 6.42 con arrivo a Roma. L’ultimo, sempre con arrivo a Roma (per poi proseguire fino a Salerno) è previsto alle 16.42. Alle 19.42 parte invece l’ultimo Italo per Firenze. Il primo treno in arrivo a Torino entra in stazione alle 08.10 con origine Milano. Il primo con origine Napoli/Roma arriva a Torino alle 12.10. L’ultimo treno che arriva a Torino è alle 21.10.
Il viaggio scorre comodamente, la velocita’ si attesta sui 300 km orari e in perfetto relax e’ sicuramente bello confrontarsi con i vicini utenti che scelgono di incanalarsi sulla trafficata autostrada sottostante (l’Alta Velocita’ corre infatti parallelamente al tracciato autostradale) e poter rilevare con soddisfazione che non esiste assolutamente confronto. Il vettore ultramoderno su cui viaggiamo, dai raffinati comfort e dalla cortesia e cordialita’ del personale di bordo, su cui e’ anche possibile fruire di servizio ristoro e persino di una sala cinema, si classifica come modello AGV 575 Alstom di fabbricazione francese progettato per viaggiare fino a 360 km orari e che puo’ raggiungere la velocita’ di 575 km orari, e’ stato elaborato oltre che in Francia anche nello stabilimento italiano di Savigliano (ex Fiat Ferroviaria) proprio a due passi da qui! In prossimita’ del capoluogo lombardo, arrivati a Milano Porta Garibaldi, ci si accorge di quanto I collegamenti siano diventati capillari e significativi nel collegare, ormai, l’intera rete italiana ad alta velocita’: praticamente parte un treno ogni ora! Dal 9 dicembre Ntv rafforza i collegamenti sulla dorsale portandoli a quota 44 e aumentandone la frequenza oraria. Cresce la Milano-Roma, con 3 nuovi collegamenti tra Milano Porta Garibaldi e Roma Ostiense (partenze 9,28-13,28 e 18,28). E si aggiungono i nuovi collegamenti da Napoli (partenza ore 10,45) e da Roma Ostiense (ore 12,40) per Milano Porta Garibaldi, e da Roma Tiburtina (7,57) per Napoli Centrale (arrivo 9.05). A Salerno si aggiungono due coppie di treni per un totale di 5 coppie nell’intera giornata. E a marzo, quando Italo entrerà a regime, sarà attivato l’ultimo treno del cadenzamento orario. Il nuovo orario, invece, comporta alcune variazioni nelle tabelle delle partenze e degli arrivi, alla voce: minuti. Cambia in sostanza la modulazione degli orari di partenza: Milano Porta Garibaldi, direzione Roma, sposta l’orario di partenza al minuto 28 (dalle 6,28 alle 20,28) mentre i No Stop per Roma conservano la partenza al minuto 03 (7,03-14,03 e 18,03). In direzione opposta, da Roma Tiburtina, le lancette dell’orologio si spostano al minuto 55 (dalle ore 6,55 alle 20,55), con i No Stop per Milano che variano la partenza al minuto 50 (6,50-14,50 e 18,50). Da Napoli Centrale si partirà invece, direzione Nord, al minuto 45.
a potenziare i collegamenti lungo le due dorsali, tempi di percorrenza ridotti. Con il nuovo orario 2013, in vigore dal 9 dicembre, parte la campagna d’inverno di Italo che con il collegamento con il capoluogo piemontese complata anche lo scacchiere delle stazioni raggiunte dai nuovi treni ad Alta Velocita’.
Ma evidentemente le innovazioni non finiscono qui: infatti, dopo Torino appena inaugurata, con il 2013, proprio in vista dell’apertura della nuova stagione turistica, Italo rafforzera’ l’asse Roma Venezia. Dal 12 gennaio i collegamenti passeranno da 6 a 10 e sempre da questa data sara’ in pista il nuovo Napoli (h.8.15) Venezia Santa Lucia (arrivo h.13) e il Venezia Sl (h.15.55) Napoli (a.20.45). La quinta coppia (Venezia Sl-Roma Ost. h 9.55) e Roma Ost. (h.16.10) Venezia Sl (a. h.20,00) debutta invece il 2 febbraio. Terminato il nostro viaggio inaugurale, non resta altro da dire se non di prepararsi accuratamente un itinerario personalizzato e augurare buon viaggio con Ntv!
I biglietti sono acquistabili sui consueti canali di vendita di NTV: il sito www.italotreno.it, il Contact center Pronto Italo (06.07.08), le biglietterie self service collocate nelle Case Italo e le agenzie di viaggio abilitate.