Formula1: svelata la nuova Ferrari 2008

0
7

[oblo_image id=”4″]Tutto è pronto. La stagione 2008 è ormai alle porte, la Ferrari riparte dai trionfi dello scorso campionato presentando a Fiorano il nuovo bolide che difenderà i Titoli Mondiali vinti nel 2007. Gli ingredienti per un’altra esaltante annata di successi ci sono tutti. Nel frattempo qualcosa è comunque cambiato: per la prima volta Jean Todt lascerà il muretto dei box e la Gestione Sportiva del team a Stefano Domenicali, per vestire i panni dell’amministratore delegato. Alla cerimonia di presentazione, alla quale ha partecipato un numero selezionato di giornalisti internazionali, i grandi assenti sono stati proprio Todt e il presidente Montezemolo che saranno presenti però domani 7 gennaio, per i suoi primi “vagiti”, quando il Campione del Mondo in carica Kimi Raikkonen proverà in pista per la prima volta la nuova monoposto.

[oblo_image id=”2″]La F2008 è la 54.a monoposto costruita dalla Ferrari per partecipare al Campionato del Mondo di Formula1. Il progetto, contraddistinto dalla sigla interna 659, rappresenta l’interpretazione da parte della Scuderia del regolamento in vigore nel 2008, la cui principale novità è costituita dall’introduzione di un nuovo sistema elettronico uguale per tutte le squadre, denominato SECU (Standard Electronic Control Unit), prodotto dalla MES (McLaren Electronic Systems) e costituito da una centralina unica e da un software il cui sviluppo sarà concluso in coincidenza con l’inizio del campionato. Altre novità regolamentari riguardano il cambio, che dovrà essere utilizzato per quattro eventi consecutivi; la sicurezza, con l’introduzione di protezioni più alte nella zona del casco del pilota; i materiali, con una limitazione nella tipologia dei compositi utilizzati.

Unica speranza di addetti ai lavori e semplici appassionati del circus è che quest’anno la Ferrari abbia fatto solo la propria macchina e non anche metà di quella degli altri.